Dott. Luca Benini Psicologo Psicoterapeuta Forlì
Home
Ipnositerapia
Psicoterapia
Disturbi trattati
Contattami
Risorse on-line
Link
Dott. Luca Benini
Ipnositerapia


 

 L' Ipnositerapia, rappresenta l'intervento Psicoterapeutico attuato mediante la metodologia dell' Ipnosi, quindi mantiene gli obbiettivi tipici della Psicoterapia ma, rispetto ad essa, impiega l'ipnosi quale metodologia per raggiungerli in modo più incisivo e profondo.



Ma cos'è l' Ipnosi, come funziona e soprattutto che effetti ha sulla persona che desidera utilizzarla ?

Per prima cosa è doveroso confutare alcune mitologie dell' ipnosi che sono dure a morire e che sopravvivvono ancor oggi a causa dell'abbondante letteratura/cinematografia che vorrebbero paragonare l' ipnosi ad una sorta di controllo mentale totale di una persona su di un' altra persona. Tutte queste mitilogie sono naturalmente infondate, tutti gli studi svolti hanno da sempe dimostrato che l 'ipnosi non può violare il sistema di valori di una persona in modo da stravolgerne scelte e valutazioni, e che l' ipnotista può al limite favorire nel soggetto una focalizzazione responsiva su specifici contenuti mentali al fine di costruire una riorganizzazione terapeutica dei contenuti operata sempre con il controllo del paziente.  In questo senso l' ipnosi è un metodo che, favorendo un restringimento di coscienza specifico su uno o pochi contenuti mentali alla volta, agisce come una lente di ingradimento su aspetti che la persona vuole modificare e mobilita una serie di risorse interiori per favorire la riorganizzazione terapeutica interna. questo fenomeno di focalizzazione e riorganizzazione non è tipico dell'ipnosi, o meglio, si potrebbe dire che esiste un'ipnosi naturale che ogni persona ha vissuto e vive più volte nella vita e che corrisponde a quei  momenti di particolare assorbimento interiore, fantasia e immaginazione che accompagnano quelle fasi di rinascita interiore, di scoperta o di vera e propria intuizione che ci aiutano a risolvere situazioni difficili della vita. Quante volte ci è  capitato di sentir raccontare da un amico o da un conoscente come abbia fatto a venir fuori da un periodo difficile e racconti qualcosa di simile  questo:
" mi sembrava di non vedere la via di uscita, poi una sera mentre tornavo a casa è come se avessi fatto un sogno ad occhi aperti, ho visto nella mia mente una strada con tante stradine laterali e mi è tornata in mente una mia zia che mi diceva che c'era sempre un' altra strada... così ho preso fiducia e ho provato a cercare nuove soluzioni " .



Il fatto che l 'ipnosi sia un fenomeno che accompagna spesso e in modo naturale l' elaborazione interna di momenti complessi fa comprendere come un' obbiettivo dell' utilizzo terapeutico dell' ipnosi corrisponda proprio ad un intervento naturalistico con lo scopo di aiutare una persona a trovare in se nuove e arricchite rappresentiazione di un problema e delle sue possibili soluzioni creative. In sintesi questa è la funzione dell' ipnositerapia naturalistica Ericksoniana che impiego nel mio lavoro. Tale approccio moderno ed attuale si discosta dall'impiego dell'ipnosi che veniva applicata nei due secoli precedenti  ( soprattutto nel 1800 ) e che aveva un atteggiamento più direttivo impiegando suggestioni dirette e comandi post ipnotici direttivi i quali, al di là di un primo effetto positivo, venivano rapidamente rigettati dal paziente dato che non apparteneveno al personale repertorio di risorse e capacità. 

L'ipnositerapia inoltre può essere impiegata anche con altre finalità terapeutiche. Essa difatti permette di esplorare vissuti, sentimenti e rappresentazioni compressi nella persona in modo che possano essere liberati e reintegrati nell' elaborazione cosciente del paziente. Questo modo di procedere, tipico dell' approccio ipno-analitico, si propone di approfondire le radici emozionali di un problema Psicologico al fine di risolvere i conflitti sottostanti mediante un graduale recupero delle memorie traumatiche e dei connessi sentimenti bloccati e conseguentemente la loro integrazione nel funzionamento cosciente. Questo approccio introspettivo ed esplorativo può essere integrato con l'approccio naturalistico quando necessario in modo da massimizzare l'effetto terapeutico. 
Non è facile dire quale di questi diversi approcci ipnositerapeutici sia più efficace anche perchè cambiano gli obbiettivi terapeutici perseguiti, il modo di svolgere l'intervento e il tempo necessario per eseguirlo. Il Metodo naturalistico Ericksoniano sembra concentrarsi maggiormente sull'importanza di quello che già fuziona bene nella persona al fine di utilizzarlo per bilanciare, compensare e supportare la persona nella soluzione della parte disfunzionale, mentre l'approccio ipno-analitico mira piuttosto a esplorare le aree emozionali conflittuali con lo scopo di disinnescare il conflitto alla base e ricostituire la personalità del soggetto. In entrambi i casi sicuramente il risultato è produrre un beneficio rispettivamente alla condizione di sofferenza che la persona porta in terapia al di là del diverso modo di spiegare problema e soluzione.   

 

Per approfondire potete vedere i seguenti video

Intervista al Prof.Camillo Loriedo sulla natura dell' Ipnosi  






Intervista con il Prof. Giuseppe De Benedittis sull'utilizzo dell'ipnosi per il trattamento del dolore e sulla disciplina dell'Ipnoanalisi.

 

Per saperne di più potete contattarmi attraverso il modulo contatti o telefonicamente al numero 347 6554394

 

Privacy Policy


Sito web
Mysito.Info Realizzazione Siti web
MySito.info
HomeIpnositerapiaPsicoterapiaDisturbi trattatiContattamiRisorse on-lineLink